A Rapolla “il racconto del bosco”

«Qui comincia il racconto di una notte lontana che tinse di rosso il biancospino. Rapolla e il suo bosco sono stati il truce scenario di un’amara vicenda,...

1932 0
1932 0

«Qui comincia il racconto di una notte lontana che tinse di rosso il biancospino. Rapolla e il suo bosco sono stati il truce scenario di un’amara vicenda, custodita tra le pagine di un vecchio diario». Inizia così il racconto del bosco di Spinoritolo, appena fuori il centro di Rapolla, lungo la strada statale 93 che porta verso Lavello e Venosa. Il progetto consiste in un percorso che comincia da un piazzale ai piedi della pineta (dove è stata attrezzata una piccola area picnic), e si inerpica sulla collina fino alla sommità, da dove si può godere di un ampio panorama che comprende il centro storico di Rapolla dominato dalla cattedrale, il massiccio del Vulture con ai piedi Barile e, proseguendo verso sud-est, gli uliveti e i vitigni della contrada del Cerro.

CAM06095a Lungo il percorso si trova una serie di pannelli in legno sui quali si può leggere, appunto, il racconto del bosco. Il tema di fondo è rappresentato dalle vicende, spesso drammatiche, che questo territorio ha vissuto nel corso dei secoli, dalla dominazione normanna all’epopea del brigantaggio durante il Risorgimento. Il tutto senza dimenticare il contesto dato dalle ricchezze naturali del posto, come le acque sorgive e i prodotti della terra. I pannelli presentano anche un codice QR che consente di accedere a ulteriori contenuti informativi online.

Il progetto, che ha previsto un investimento di circa 97000 euro, è stato interamente finanziato dalla Regione Basilicata tramite il fondo FEASR, nell’ambito del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013.

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code