“Anime migranti”, quattro giornate dedicate all’accoglienza

L’Associazione culturale-studentesca UNIDEA (associazione del polo umanistico dell’Università degli Studi della Basilicata), vincitrice del bando per l’utilizzo dei fondi destinati ad iniziative ed attività culturali...

587 0
587 0

L’Associazione culturale-studentesca UNIDEA (associazione del polo umanistico dell’Università degli Studi della Basilicata), vincitrice del bando per l’utilizzo dei fondi destinati ad iniziative ed attività culturali e sociali stanziato dall’Università della Basilicata, organizzerà un progetto sul tema dell’immigrazione dal titolo “Anime Migranti” nei giorni 29 e 30 novembre e 5 e 6 dicembre.

Il progetto – si legge nel comunicato stampa dell’associazione – è nato con l’intento di sensibilizzare la comunità studentesca e il corpo docente, le classi degli istituti superiori di Potenza e i cittadini lucani, alle tematiche dell’immigrazione in una prospettiva inizialmente “giuridica”, in seguito culturale, mettendo a confronto le diverse culture. “Pensiamo fortemente, infatti, che l’intercultura debba diventare pratica reale nel nostro territorio e in tutta Europa. E’ solo con la reale conoscenza di questo tema che potremo essere in grado di respingere le derive xenofobe che si sono diffuse in Europa negli ultimi due anni”, si legge.
“Crediamo fortemente che l’Università debba diventare luogo di incontro tra persone, Associazioni ed Istituzioni; debba divenire quel luogo che permetta di anticipare questioni inedite e sperimentare risposte adeguate. Il progetto sarà realizzato con l’aiuto di altre associazioni quali Optì Pobà, Fondazione Città della Pace e Petra”.
Saranno messe in atto, inoltre, iniziative concrete volte all’Integrazione quali: un workshop artistico che coinvolgerà i partecipanti in esperienze creative attraverso l’utilizzo di materiali di riciclo ed infine si terrà un concerto che vedrà protagonisti il musicista lucano Antonio Nicola Bruno insieme ad altri artisti provenienti da vari Paesi.

L’iniziativa che si terrà presso la sede del polo umanistico dell’Università degli Studi della Basilicata, sita in Via Nazario Sauro n 85.

PROGRAMMA

Prima Giornata 29 novembre

ORE 09:30 AULA EURIFAMO

INDIRIZZI DI SALUTO: 
 Prof.ssa Aurelia Sole, Magnifica Rettrice dell’Università degli Studi della Basilicata;
 Prof. Paolo Augusto Masullo, Direttore del Dipartimento di Scienze Umane;
 Referenti dell’Associazione UNIDEA.

ORE 10:30
TEMA: STATUS GIURIDICI E CARATTERISTICHE DELLA MIGRAZIONE FORZATA
INTERVENTI
Referenti Associazione Optì Pobà:
 Avv. Nicola Datena, esperto di diritto in materia di asilo e immigrazione;
 Dott.ssa Marica Sabia, mediatrice culturale, esperta sistema di accoglienza per i migranti.

ORE15:30
 Inaugurazione mostra “POPOLI IN MOVIMENTO” del fotoreporter Francesco Malavolta.

INTERVENTO
 Valerio Giambersio (Fondazione Città della Pace)

ORE 16:30
 Proiezione del documentario “ L’EUROPA O LA MORTE” di Chiara Sambuchi.

ORE 17:00
 Intervista a Chiara Sambuchi e commento tecnico a cura della Professoressa Manuela Gieri.

Seconda Giornata 30 novembre

ORE 10:00 AULA EURIFAMO
TEMA: DALL’ACCOGLIENZA ALL’INCLUSIONE, INTERVENTI ATTUATI E PROGRAMMATI DALLA REGIONE BASILICATA

 Pietro Simonetti, “Dall’accoglienza all’inclusione interventi attuati e programmati dalla Regione Basilicata”. 

ORE 11:00
TEMA: PROTEZIONE INTERNAZIONALE E POLITICHE PER L’UE SULL’IMMIGRAZIONE

 Prof. Fulvio Vassallo Paleologo, “Frontiere interne e frontiere esterne: quali politiche per l’unione europea”, avvocato e docente di diritto di asilo e statuto costituzionale dello straniero e componente del Consiglio direttivo dell’ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione);
 Prof.ssa Enrica Rigo,”Protezione internazionale in una prospettiva di genere”, docente di filosofia del diritto presso l’Università degli studi di Roma Tre e Dirigente della Clinica del Diritto dell’Immigrazione e della Cittadinanza

ORE: 15:30
TEMA: L’INTERCULTURALISMO

 Dott.ssa Donata Violante, “La comunità giudaica di Alessandria d’Egitto: integrazione e conflitto in una città mediterranea del I secolo d.C.”, dottorato di Ricerca in Storia, Culture e Saperi dell’Europa Mediterranea dall’Antichità all’Età Contemporanea;
 Prof. Francesco Panarelli, “Migrazioni e integrazioni nel regno di Sicilia”, docente di Storia Medievale presso l’Università degli Studi di Basilicata;
 Prof. Antonio Lerra “Immigrazioni, emigrazioni, migrazioni in e dalla Basilicata moderna e contemporanea”, docente di Storia Moderna, Coordinatore del corso di laurea magistrale in Storia e Civiltà Europee presso l’Università degli Studi di Basilicata e Presidente della Deputazione di Storia Patria per la Lucania;
 Dott. Alessandro Albano “Dalla Basilicata in Europa: tipologia e riflessi dell’emigrazione negli anni Cinquanta/Settanta del Novecento”, dottorato di Ricerca in Storia, Culture e Saperi dell’Europa Mediterranea dall’Antichità all’Età Contemporanea;
 Prof.ssa Argenzia Bonora “Processi di interazione culturale in Basilicata”, docente di Geografia Umana presso l’Università degli Studi di Basilicata;
 Dott.ssa Ilaria Summa “Le migrazioni in Basilicata”, studiosa del fenomeno migratorio in Basilicata.

Terza Giornata 5 dicembre

ORE 09:30 AULA EURIFAMO
TEMA: LA PAURA DELL’ALTRO

 Prof.ssa Francesca Sogliani “Invasioni barbariche, migrazioni germaniche: da luogo comune alla lettura archeologica dei paesaggi altomedievali”, docente di Archeologia Cristiana e Medievale, Direttore Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici presso l’Università degli Studi della Basilicata;
 Prof. Stefano Bronzini, Il racconto dell’altro: dubbi, paure ed ansie del farsi colonizzare”, docente di Letteratura inglese;
 Dott.ssa Alessia Araneo “La colonizzazione della mente e la nuova barbarie”, dottorato di Ricerca in Storia, Culture e Saperi dell’Europa Mediterranea dall’Antichità all’Età Contemporanea;
 Dott. ssa Carmen Caramuta “Un sistema di sorveglianza al servizio dell’insicurezza. La paura dell’Altro”, dottorato di Ricerca in Storia, Culture e Saperi dell’Europa Mediterranea dall’Antichità all’Età Contemporanea.

ORE 16:00
TEMA: LA PAURA DELL’ALTRO

 Relazione introduttiva del Prof. Maurizio Martirano, “Uno sguardo sull’altro”, docente di Storia della Filosofia presso l’Università degli Studi della Basilicata.
ORE 17:00
 Proiezione del film: “Miracolo a Le Havre” di Aki Kaurismäki con commento della Professoressa M. Gieri, docente di Storia del Cinema. (https://www.youtube.com/watch?v=ofuGWpXWoYk)

Quarta Giornata 6 dicembre

ORE 10:30 AULA IPPODAMO
TEMA: CONTAMINAZIONE E CREATIVITA’ CULTURALE
 Workshop con gli ospiti realizzato in collaborazione con l’Associazione Petra 

ORE 18:30 AULE IPPODAMO E PITAGORA
 Concert for Integration con Antonio Nicola Bruno e artisti provenienti da vari Paesi. 

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code