Lontana dagli occhi…

Ho vissuto e visitato posti stupendi, mi sono fermata a contemplare paesaggi mozzafiato, ho passeggiato in città da favola, mangiato cibi prelibati e conosciuto gente...

829 0
829 0

Ho vissuto e visitato posti stupendi, mi sono fermata a contemplare paesaggi mozzafiato, ho passeggiato in città da favola, mangiato cibi prelibati e conosciuto gente interessante …. eppure, risentendo l’emozione e il tuffo al cuore che provo ogni volta che, risalendo dal Tavoliere e svoltata l’ultima curva, scorgo il mio paesello arroccato sulla collina, il castello e la vecchia chiesa che dominano con la reverenza che suscitano i nonni segnati dalla stanchezza e dai sacrifici, solo allora mi sento veramente a casa…

La Lucania è casa mia perché è la terra degli opposti, la terra della rettitudine del contadino e degli assalti dei briganti, dei pellegrinaggi e del malocchio, del sangue nel cioccolato, del vino invecchiato un decennio che sa ancora di sottobosco, del mare e dei vulcani… è la terra che ti alleva, ti trasmette i suoi valori, ti rende quello che sei, come una madre, e poi ti costringe ad allontanarti come se non ti avesse mai conosciuto, non facendo niente per trattenerti…

Poi ti fermi un attimo, ti guardi indietro e ti chiedi… mi ha dato tanto, e ogni volta che la rivedo e la rivivo continua a donarsi ed offrirsi nelle sue mille sfaccettature di gioia e di dolore che hanno continuano ad accrescere la mia persona e la mia vita ….ed io e in cosa ho ricambiato?

Allora capisci: il vero coraggio non sta in chi è andato via, in chi è riuscito comunque a farsi una vita e a conquistarsi un ruolo, ma in chi è restato e ancor di più in chi, a un certo punto, si è voltato non ha avuto paura di tornare indietro, ricominciare da dove aveva lasciato e impegnarsi per cercare di restituire solo un minimo l’immenso affetto della nostra terra…

 Ed è da qui che dobbiamo ricominciare …

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code