#MateraODD15 e i dati sul petrolio

Matera 21 Febbraio (#MateraODD15), ero tra i protagonisti di una giornata intensa. Ed il tema con cui ho deciso di parteciparvi non era rilassante, era...

3951 1
3951 1

Matera 21 Febbraio (#MateraODD15), ero tra i protagonisti di una giornata intensa. Ed il tema con cui ho deciso di parteciparvi non era rilassante, era cruciale: i dati del petrolio.

Come fare a stimolare un dibattito costruttivo, dati alla mano? Come fare ad andare oltre la retorica e le posizioni di principio ed analizzare un territorio a partire dai dati che il territorio stesso produce? Come mettiamo in connessione questi dati? Che storia ci raccontano? Ed una volta capita, questa storia, cosa rimane da fare? Cosa rimane, a noi cittadini, da fare?  MA_O1

Questi gli interrogativi che mi hanno seguito mentre frugavo tra i dati che ho raccolto in questi anni, per portare alla luce qualcosa che potesse essere utile mostrare anche agli altri. Il confronto, come mi aspettavo, è stato appassionato ed interessante. Siamo partiti analizzando i dati sulle royalties ricevute dai comuni in questi anni per poi confrontare tra loro altre misure (popolazione e reddito ad esempio) relative a questi comuni (e ad altre aggregazioni territoriali), per provare a raccontare una parte dello sviluppo del territorio attraverso i dati che sono attualmente a disposizione. Ed è qui che arriva il punto cruciale.

Cosa rimane da fare a noi cittadini? Chiedere i dati. Fare in modo di ottenerli. Riutilizzarli. Metterli in connessione (saggiamente!). Stimolare il dibattito pubblico basato sui dati. Fare entrare in quest’ottica anche i nostri amministratori.

p.s. A questo link trovate le slide che ho usato, proviamo a cambiare il modo di discutere sul petrolio.

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

1 comment

  1. Siamo tutti osservatori - Osservatore Lucano Rispondi

    […] #MateraODD15 e i dati sul petrolio […]