Sanità e open data, ecco “Ospedali trasparenti”

Gli open data si fanno strada in Basilicata anche nel settore della sanità, grazie al progetto “Ospedali trasparenti” promosso dall’ASP di Potenza. In...

733 0
733 0

Gli open data si fanno strada in Basilicata anche nel settore della sanità, grazie al progetto “Ospedali trasparenti” promosso dall’ASP di Potenza. In questi giorni sono disponibili, pubblicati sul sito dell’Azienda Sanitaria Provinciale, i dati relativi ai primi nove mesi del 2016, che si aggiungono a quelli del 2014 e del 2015.

L’uso degli open data (e la loro facile accessibilità) è – come abbiamo più volte raccontato su Osservatore Lucano – uno strumento assai utile per comprendere, numeri alla mano, le prestazioni e l’efficienza dei servizi pubblici, non solo con finalità informative, ma anche propositive: i dati aiutano a individuare con più precisione eventuali falle e inefficienze, e quindi intervenire di conseguenza, in maniera mirata.

Tale ottica emerge pienamente nelle parole del direttore dell’ASP, il dottor Giovanni Bochicchio, che in una nota di presentazione del progetto “Ospedali trasparenti” spiega: «L’esigenza di condivisione risponde prioritariamente alla acquisita consapevolezza che il successo o il fallimento di qualsiasi impresa dipende sempre più dal modo in cui saranno raccolte, gestite ed utilizzate le informazioni e dalla capacità di metterle in circolo secondo una chiara strategia di collaborazione e condivisione della conoscenza che, se correttamente e coerentemente implementata, può assicurare un elevato livello di competitività».

Entrando nella sezione “Ospedali trasparenti” sul sito dell’ASP, quindi, è possibile scaricare, singolarmente o complessivamente, i file contenenti i dati relativi ai tre Presidi ospedalieri della provincia (Melfi, Villa d’Agri, Lagonegro), ripartiti per attività (degenza, specialistica ambulatoriale, pronto soccorso). Cliccando sul link di proprio interesse, il browser scaricherà automaticamente il file “compresso” in formato .zip che sarà poi “estratto” sul proprio PC nel formato di foglio di lavoro. Il progetto, in fase sperimentale, mira ad espandersi con l’obiettivo di pubblicare successivamente anche i dati relativi ai Presidi distrettuali e alle altre articolazioni sanitarie aziendali.

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code