Yarn Bombing: la street art a Lavello

Una nuova forma di arte urbana, pacifica, ecologica, multicolore, sta sorprendendo sempre più ogni giorno che passa gli ignari abitanti della città lavellese. Niente bombolette spray: il...

3377 0
3377 0

Una nuova forma di arte urbana, pacifica, ecologica, multicolore, sta sorprendendo sempre più ogni giorno che passa gli ignari abitanti della città lavellese. Niente bombolette spray: il nuovo movimento underground utilizza fili di lana intrecciati e lavorati all’uncinetto, che invadono e ricoprono con dolcezza tutto ciò che incontrano sul loro percorso lasciando al loro passaggio tracce di maglieria artigianale.

Queste opere ricoprono gli alberi della villetta Madonnina di Lavello, del quale l’amministrazione comunale ha dato il suo consenso condividendo il messaggio di cultura e bellezza.12985385_1201713816507715_4752876119526253191_nQuesta nuova tendenza, che trasferisce il knitting dei maglioni, dei cuscini e dei coprirete dall’ambiente domestico all’arredo urbano, si chiama Yarn Bombing e il suo fautore è l’eccentrico artista naïf RENATO ABBAMONTE, famoso per le sue innumerevoli opere, per la sua intensa impronta artistica e per il suo estremo gusto del bello.

Amante dello stupore e affascinato dalla meraviglia dei passanti, insieme al suo team composto da Stefania Bisceglia, Raffaele Sgarra, Annarita De Simone e Antonio Di Cugno hanno deciso di mettere in campo in maniera totalmente disinteressata e particolarmente generosa quest’opera: ricoprire con i pizzi della nonna gli alberi in totale rispetto della natura. Sembra quasi di immergersi in un paesaggio delle favole, surreale, “colorando” la vista di chi si ferma a guardare. “Nasce dalla consapevolezza di voler valorizzare la nostra città: il cambiamento dipende solo da noi, e possiamo farlo solo rendendo migliore il posto in cui viviamo” ci riferisce entusiasta Renato. Sicuramente un gesto davvero stimolante, un bellissimo dono per i cittadini di Lavello, al quale tutti possono partecipare dando il proprio contributo!

Pronto/a anche tu ad armarti di ago e filo?

 

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code