• Vito Domicelli
  • agosto 19, 2019
  • 0 Comments

Usa

Usa

America del nord – USA

A più di cinquecento anni dal viaggio di Cristoforo Colombo, gli Stati Uniti continuano a suscitare il desiderio di scoprire nuove terre, nuovi orizzonti, nuove emozioni. Nonostante i grandi cambiamenti dell’era moderna ci sono ancora dei territori che sono rimasti praticamente immutati dai giorni in cui i primi esploratori hanno messo piede in America. Dai deserti del Southwest, agli oceani delle coste del Maine e dell’Oregon, dalle Grandi Pianure al Gran Canyon. Quello che colpisce quasi tutti i turisti che si recano per la prima volta negli Stati Uniti, sono le enormi distanze e i grandi spazi che caratterizzano ogni angolo del territorio. Basti pensare che la sola California è più grande dell’Italia, l’Arizona più grande della Gran Bretagna e l’Alaska più grande dell’intero Egitto. Non basterebbe una intera vita per girare tutti gli Stai Uniti. Nei suoi 51 stati, sono presenti tutti gli scenari possibili ed immaginabili. Da un oceano all’altro si possono percorrere le dune del deserto o le sconfinate praterie; si può scalare una montagna rocciosa o buttarsi nella vita frenetica delle grandi città urbane, e quando si è stanchi dell’allegra confusione metropolitana, ci si può rilassare in uno dei parchi nazionali dove la natura si conserva ancora intatta. Forse è proprio fuori dalle rinomate città che spesso si scopre la vera America, quella affascinante e solitaria delle interminabili strade che si perdono all’orizzonte e che idealmente possono unire posti estremi come Los Angeles e New York. Ed è proprio New York che normalmente si presenta come la meta d’ingresso per la maggioranza dei visitatori stranieri. Per l’impressione che suscita la “Grande Mela” nel novello turista, il resto degli Stati Uniti sembra quasi superfluo, ma ben presto ci si abitua alle grandezze dei grattacieli e alle lunghe limousine. Dopo aver camminato su …

Lost your password?

User registration is disabled for now. Contact site administrator.