• Vito Domicelli
  • giugno 12, 2019
  • 0 Comments

Egitto

Egitto

Africa – Egitto

Visto dall’alto l’Egitto offre un’immagine spettacolare che fa ricordare le parole di Erodoto: “Un dono del Nilo”. Il Nilo è un’oasi fluviale di una vastissima estensione ed è ritagliato come un fiore dal lungo stelo nel deserto di quasi un milione di chilometri quadri che costituisce la maggior parte del territorio dell’Egitto. Per oltre la metà del suo corso, il gran fiume, come chiamavano il fiume gli antichi egiziani, s’ apre la via verso il mar Mediterraneo attraverso la più grande zona desertica della terra. L’Egitto è stata culla di una delle civiltà più antiche del mondo. Per millenni il destino del paese fu determinato dalle piene del Nilo: ogni anno ci si chiedeva con preoccupazione se la piena sarebbe sopravvenuta improvvisamente o se non si sarebbe verificata affatto. Fino al XX secolo l’irrigazione era praticata secondo il sistema tradizionale tramandato fin dai tempi dei faraoni. Si divideva il territorio in bacini di grandi dimensioni, delimitati da argini. Le coltivazioni più importanti dell’Egitto sono costituite da cereali, trifoglio da foraggio, ortaggi, canna da zucchero e cotone. Frutteti e oliveti si concentrano nel Delta mentre “l’albero della vita” nella terra dei faraoni; la palma da dattero, si trova ovunque. Le origini dell’Egitto risalgono a l’età della pietra, il progressivo inaridimento del Sahara, che un tempo offriva condizioni di vita migliori, ebbe come conseguenza che gli abitanti nomadi dell’Africa Settentrionale fossero costretti a ritirarsi nelle oasi e nella fertile valle del Nilo e divenissero sedentari. Più tardi, in questi paraggi sorse il fenomeno che oggi si conosce come l’antica civiltà egizia, quella dei faraoni, quella che ha adorato soprattutto il sole, e che nello stemma degli dei sovrani intreccia insieme le piante dei due paesi: (l’alto e il basso Egitto), il loto ed il papiro. Oggi sulla fine sabbia …

Lost your password?

User registration is disabled for now. Contact site administrator.