• Vito Domicelli
  • febbraio 28, 2019
  • 0 Comments

San Paolo

San Paolo

Passato, presente e futuro

L’Ospedale San Paolo è nato nel 1979 dalla fusione degli ex ospedali Principessa Iolanda e Ronzoni, per assicurare l’assistenza ospedaliera alla zona sud di Milano.

In seguito ha sviluppato competenze specialistiche e scientifiche ed è diventato Polo Universitario, impegnato a far convivere l’obiettivo assistenziale e quello di formazione del personale sanitario.

L’ospedale è oggi punto di riferimento per un’ampia fascia territoriale milanese ed extramilanese. Ha ridisegnato i servizi legati alla gestione dell’emergenza-urgenza (si trova in vicinanza delle importanti arterie di traffico verso sud ovest), alla specialistica poliambulatoriale (che si espleta sia all’interno dell’ospedale sia nelle strutture di via Baroni, Gola e Ripamonti, zone con alta percentuale di popolazione anziana) ed alla riabilitazione post-acuzie.

L’impegno nel fornire una gamma completa di servizi sanitari è evidente nella lista di specialità offerte (vedi sotto).

Per il futuro, tre obiettivi che l’ospedale si è dato all’interno del Piano Strategico Triennale (1999-2001), concorreranno all’ottenimento di un ospedale moderno, efficiente e veramente orientato all’utente: essi sono la professionalità degli operatori (con significativi investimenti nella formazione), la qualità del servizio, e la sicurezza (degli operatori e degli utenti del servizio).

Per una migliore gestione organizzativa e per garantire un miglior servizio all’utenza sono stati costituiti i Dipartimenti, che raccolgono tutte le Unità Operative attualmente presenti all’interno dell’Azienda.

Dati principali di attività per l’anno 1998:

Posti letto per ricoveri ordinari (media) = 507

Posti letto per ricoveri Day-hospital = 61

Accessi annui in Pronto soccorso= 87.218

Ricoveri ordinari annui = 22.188…

Lost your password?

User registration is disabled for now. Contact site administrator.