• Vito Domicelli
  • gennaio 29, 2019
  • 0 Comments

Bahamas

Bahamas

Caraibi – Bahamas

Il Nuovo Mondo deve la sua fama ad una isolletta tranquilla e incontaminata delle Bahamas: San Salvador. Fu qui infatti che il 12 ottobre 1492, Cristoforo Colombo, approdò con le sue navi salvando la sua vita e la sua spedizione. A più di cinquecento anni da quell’impresa, le Bahamas continuano a suscitare la sorpresa e lo splendore che il navigatore genovese provò alla vista di quelle isole. Le Bahamas sono oltre settecento isole coralline, senza contare gli scogli e gli atolli altrimenti il numero salirebbe a duemila, delle quali solo una minoranza sono abitate. Queste isole basse e piatte emergono in un area chiamata Bahamas Bank che si estende per circa 180.000 chilomettri quadrati, a 1300 chilometri a largo della Florida, a cavallo del Tropico del Cancro. Gli 8600 chilometri quadrati di terra sono circondati da un mare tra i più suggestivi e affascinanti del mondo. La capitale delle Bahamas è Nassau, nell’isola di New Providance, e nel complesso gli abitanti si aggirano intorno ai 250.000. Alcuni dati geografici: l’isola più settentrionale è Walker’s Cay, a nord di Abaco, la più meridionale è Inagua, la più occidentale Bimini, mentre la più orientale è Mayaguana. L’isola più grande é Andros, la più piccola abitata é St. George Cay, con una superficie emersa di appena un chilometro e trecento metri quadrati. Queste mere informazioni sono solo di supporto a quanto non è facile descivere. In uno spazio ancora non del tutto contaminato, lungo una barriera corallina di 200 chilometri, la seconda dopo quella australiana, un paradiso di terre verdi e fertili, lunghe e bianche spiagge, secche, lagune, insenature, si aprono invitante ed accogliente verso un turismo sempre più esigente. Certo l’immagine di Nassau e Freeport sulla Grand Bahama, invase da turisti prevalentemente nordamericani, soffocate dal cemento di lussuosi alberghi, …

Lost your password?

User registration is disabled for now. Contact site administrator.