• Vito Domicelli
  • settembre 10, 2019
  • 0 Comments

St. Lucia

St. Lucia

Caraibi – St. Lucia

Santa Lucia è la seconda delle isole sopravento britanniche, situate a sud di Martinica e a nord di Saint Vincent e delle Grenadine. La superficie complessiva dell’isola è di 616 chilometri quadrati popolati da poco più di 133.300 abitanti. A scoprire l’isola sembra che non sia stato Colombo, bensì Juan de la Cosa, uno dei suoi ammiragli di navigazione che si dice l’abbia avvistata nel 1499. Dopo un primo tentativo di colonizzazione ad opera degli inglesi, terminato nel sangue per volere del capo tribù locale, la prima colonizzazione riuscita fu quella francese del 1651, quando venne fondata la città di Soufrière. Dopo una alternanza durata ben 14 volte tra francesi e britannici, questi ultimi ebbero la meglio in modo definitivo nel 1814. L’isola si è resa indipendente all’interno del Commonwealth nel 1979, e oggi grazie ad un processo di rinnovamento politico ed economico è ritornata a risplendere tra le mete caraibiche. Le spiagge sono sicuramente una delle maggiori attrazioni di St. Lucia, la sabbia fine della penisola di Vigie è in grado di appagare il sogno caraibico di qualsiasi turista grazie alle sue sfumature che vanno dal bianco al grigio fino al nero, a testimonianza delle origini vulcaniche dell’isola. Oltre alle spiagge, St. Lucia offre una natura incantevole soprattutto nelle vicinanze delle sue montagne a forma di pan di zucchero. La vetta vulcanica più alta è quella del Grand Piton (798 metri), seguita dal Petit Piton (736), che insieme si innalzano dal mare in modo suggestivo e affascinate. A non molta distanza da Soufrière è situato l’unico drive-in vulcanico del mondo, ovvero l’unico cratere raggiungibile in automobile. Oltre al paesaggio lunare creato dalle esplosioni vulcaniche, lo spettacolo continua con le strabilianti cascate di Diamond Falls, e con le acque benefiche di Mineral Bath. Il primo capoluogo …

Lost your password?

User registration is disabled for now. Contact site administrator.